Pepito potrebbe scendere in campo a San Siro dal primo minuto

Milan-Fiorentina (ore 20,45, diretta tv su Mp e Sky): i viola non vogliono far scappare il Napoli. Sousa: Rossi vuole spaccare il mondo

di Sandro Bennucci - - Primo piano

Stampa Stampa
Rossi potrebbe tornare in campo a San Siro da titolare

Rossi potrebbe tornare in campo a San Siro da titolare

FIRENZE – La possibilità di scavalcare l’Inter (fermata a Bergamo dall’Atalanta) e la necessità di continuare a inseguire da vicino il Napoli (vincitore per 3-1 sul Sassuolo, Sarri è sempre in testa da solo…), caricano al massimo la Fiorentina: che stasera (ore 20,45, diretta tv su Mp e Sky) tenterà di battere il Milan anche a San Siro. Come le riuscì, in maniera brillante, nel debutto in campionato, a Firenze, in agosto. Paulo Sousa non ha dato nessuna certezza sulla formazione durante la conferenza stampa del primo pomeriggio di sabato. Ma questo, a parere di chi scrive, è buon segno: quando le scelte dell’allenatore non sono state scontate, e quindi quando non ci sono stati riferimenti precisi per gli allenatori avversari, i risultati sono quasi sempre venuti. Del resto, l’abilità dell’allenatore portoghese sta anche in questo: sorprendere. Sorprendere sempre. Per un giorno si potrà anche non pensare al mercato: ma lunedì i dirigenti viola dovranno dire quel che hanno combinato. O stanno combinando. Non si pouò più aspettare. Srvono rinforzi. A maggior ragione se la Fiorentina dovesse vincere a San Siro.

FORMAZIONE – L’ipotesi del cronista? Viste le assenze forzate di Badelj (infortunio serio, la riabilitazione non sarà breve) e di Gonzalo Rodriguez, squalificato, obbligano il tecnico a rimescolare le carte e a cambiare parecchio. Alle spalle di Kalinic potrebbero giocare Ilicic e Rossi. Sì: il Pepito che scalpita e vorrebbe andar via, potrebbe avere un’altra grande opportunità. Cioè scendere in campo a San Siro dal primo minuto per mettere paura al Milan. Del resto, proprio lui fu fra i più attivi nella disastrosa partita con la Lazio. Nei 20 minuti scarsi in cui giocò, Pepito tirò in porta e creò occasioni. Sousa ha rivelato: “In settimana l’ho visto, in allenamento, con una gran voglia di spaccare il mondo”. Logica la conseguenza: eccoti la maglia e vai a spaccare il Milan. Possibile. Anche se Sousa ha la rara capacità di essere più avanti, di pensare più in grande. In ogni caso, a metà campo dovrebbe essere inserito Borja Valero, insieme a Vecino, Bernardeschi e … Eccoci: potremmo dire Alonso. Invece io penso che Marcos possa giocare come centrale difensivo, magari accanto ad Astori. Non è il suo ruolo, vero, ma sa adattarsi. Come esterno sinistro potrebbe starci Pasqual. Il terzo difensore? Tomovic, in vantaggio su Roncaglia.

MILAN – Sinisa Mihajlovic risponde con le battute alle domande: “Dite che la partita con la Fiorentina è la mia ultima spiaggia? Allora vado in montagna…”. Riconosce (e non è una grande scoperta…) che Paulo Sousa ha saputo disputare un girone d’andata migliore del suo, ma non nasconde la voglia matta di prendersi la rivincita rispetto alla partita dell’andata. E Riccardo Montolivo se la cava con un’equazione: dice che siccome la Fiorentina, in Coppa Italia, è stata eliminata dal Carpi, mentre il Milan ha battuto gli emiliani, ecco che la sua squadra è favorita. Bene: mi pare la supponenza giusta, l’approccio che ci vuole per accostarsi a questa partita. Nel senso che la Fiorentina dovrà partire di slancio, sfoggiando il suo proverbiale possesso palla per mettere subito ai paletti i rossoneri. Fra i quali un giocatore molto pericoloso c’è: Bacca. E’ stato lui a mettersi la squadra sulle spalle contro il Carpi. Anche contro la Fiorentina vorrà fare lo stesso. Lo ricordiamo inesorabile nelle file del Siviglia: bisogna controllarlo a vista. Per il resto, il gioco di Sinisa è noto e prevedibile. Significa che la Fiorentina dovrà fare … la Fiorentina. Se non sbaglia e non si confonde vince. Anche senza Gonzalo e Badelj.

Tag:, , ,

Sandro Bennucci

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
sandro.bennucci@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.