Da venerdì 22 gennaio a venerdì 5 febbraio

Opera di Firenze: in scena «La voix humaine» e «Suor Angelica», dittico del dolore femminile

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Suor-Angelica

«Suor Angelica» nell’allestimento in cartellone all’Opera di Firenze

FIRENZE – All’Opera di Firenze questa settimana sono in cartellone ben quattro opere brevi, riunite a due a due. Il primo dittico è formato da «Suor Angelica» di Giacomo Puccini (1917) e «La voix humaine» di Francis Poulenc (1958), accomunate, oltre che dall’essere entrambe novecentesche (sia pure di momenti ben diversi di quel secolo musicalmente molto variegato), dall’incentrarsi su un dolore al femminile.

Il monologo che Poulenc trasse da una pièce di Jean Cocteau del 1930 (aiutato da Cocteau in persona) fu rappresentato per la prima volta nel 1959 a Parigi. È la disperata conversazione telefonica di una donna con l’amante che l’ha abbandonata (la cui voce non si sente mai); ad interpretarlo sarà la talentuosissima Annick Massis, una delle più adatte a profittare della libertà che Poulenc, scrivendo la musica, ha voluto lasciare alla protagonista.

L’opera di Puccini, parte, con «Gianni Schicchi» e «Il tabarro», del famoso “Trittico” che purtroppo si rappresenta di rado tutto insieme, racconta il dramma di una giovane aristocratica del XVII secolo (naturalmente trasposto al Novecento nella regia) monacata a forza, dopo che le è stato strappato il bambino frutto d’un amore ovviamente non coniugale.

«Suor Angelica», la cui prima rappresentazione assoluta ebbe luogo il 14 dicembre 1918 al Metropolitan di New York, si avvale di un cast tutto al femminile (a parte per il coro d’angeli nel finale); leggenda vorrebbe che tutte donne siano state le primissime ascoltatrici di una versione suonata all’organo e canticchiata dallo stesso Puccini, nel monastero della Visitazione di Vicopelago dov’era suora agostiniana la sorella del compositore, ma son storie di tradizione orale a versioni divergenti; certo è che, fra le opere del suo trittico, Puccini diceva di prediligere proprio questa, nonostante il pubblico le avesse tributato un’accoglienza ben meno calorosa di quella che aveva salutato il comico (e ben più fortunato anche dopo) «Gianni Schicchi». Da «Suor Angelica» non di rado viene antologizzata la straziante aria «Senza mamma», che l’infelice protagonista canta dopo aver saputo dalla zia che il suo bimbo è morto e che prelude all’ultima catastrofe.

Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui / Viale Fratelli Rosselli, 7)

Venerdì 22 gennaio, Giovedì 28 gennaio, Venerdì 5 febbraio, ore 20

Domenica 24 gennaio, ore 15.30
«La voix humaine». Tragédie lyrique in atto unico. Musica di Francis Poulenc. Libretto di Jean Cocteau. Orchestra, Coro e Coro delle voci bianche del Maggio Musicale Fiorentino. Direttore: Xǔ Zhōng; soprano: Annick Massis; Maestro del coro: Lorenzo Fratini. Nuovo allestimento

«Suor Angelica». Opera lirica in un atto. Musica di Giacomo Puccini. Libretto di Giovacchino Forzano. Nuovo allestimento in coproduzione col Teatro Regio di Torino e il Teatro San Carlo di Napoli.

Orchestra, Coro e Coro delle voci bianche del Maggio Musicale Fiorentino. Direttore: Xǔ Zhōng; Maestro del coro: Lorenzo Fratini. Regia e scene: Andrea De Rosa. Costumi: Alessandro Ciammarughi. Luci: Pasquale Mari.
Suor Angelica (soprano): Amarilli Nizza
La zia Principessa (contralto): Anna Maria Chiuri
La suora infermiera (mezzosoprano): Valeria Tornatore
La suora zelatrice (mezzosoprano): Silvia Beltrami
Suor Genovieffa (soprano): Patrizia Cigna
La maestra delle novizie (mezzosoprano): Claudia Marchi
La badessa (mezzosoprano): Romina Tomasoni
Suor Dolcina (soprano): Marta Calcaterra
Suor Osmina (soprano): Elisabetta Ermini
Prima sorella cercatrice (soprano): Irene Molinari
Seconda sorella cercatrice (mezzosoprano): Tonia Langella
Prima Conversa (soprano): Simona Di Capua
Seconda Conversa (soprano): Silvia Mazzoni
Una novizia (soprano): Paola Leggeri

Prima parte: 40 minuti – Intervallo: 30 minuti – Seconda parte: 1 ora
Durata complessiva: 2 ore e 10 minuti

Guida all’ascolto nello Spazio Incontri del Foyer di Galleria 45 minuti prima di ogni spettacolo

Biglietti da 10 a 80 euro; orari biglietteria e vendita online sul sito dell’Opera di Firenze

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.