Investimento da 510 mila euro

Firenze, piazzale Michelangelo pedonalizzato dal 14 febbraio 2016: al via i lavori

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Piazzale Michelangelo a Firenze

Piazzale Michelangelo a Firenze

FIRENZE – Sono cominciati lunedì 18 gennaio gli interventi propedeutici alla pedonalizzazione di piazzale Michelangelo, che sarà varata ufficialmente il 14 febbraio, festa di San Valentino. E’ quanto rende noto Palazzo Vecchio spiegando che l’area off limits ai veicoli si allargherà oltre la copia della statua del David estendendosi dagli attuali 4.350 a 7.700 metri quadrati circa.

Rimarrà esclusa solo una striscia di circa 12 metri, adiacente ai posti per i bus. Sui due lati di questa striscia saranno ricavati 78 posti per il parcheggio a rotazione veloce (a pagamento per tutti), 3 posti per disabili e altrettanti stalli per i taxi oltre ad una corsia per la viabilità interna.

Ulteriori posti a rotazione saranno a disposizione nell’area pubblica adiacente al Giardino dell’Iris mentre nell’occasione sarà regolamentato il parcheggio in via delle Porte Sante dove saranno delimitati 64 posti a sosta promiscua (quindi gratuita per i residenti della Zcs1).

Nella prima fase sperimentale la tariffa sarà di 1 euro la prima ora e 2 euro a partire dalla seconda per incentivare la rotazione delle auto. Il parcheggio sarà in funzione tutti i giorni, festivi compresi, dalle 8 alle 24.

Riguardo ai lavori al piazzale: sarà tracciata la nuova segnaletica, spostati i paletti e le catene che delimitano l’area pedonale, installati i parcometri per il pagamento, cancellate le vecchie strisce.

L’intervento di rifacimento complessivo della pavimentazione sarà effettuato successivamente, una volta individuata con la soprintendenza la tipologia del materiale da utilizzare al posto del semplice bitume. Tra le proposte degli uffici comunali alla soprintendenza anche un conglomerato trasparente del tipo usato in piazza Savonarola. Il progetto di riqualificazione della pavimentazione prevede anche la messa in opera di elementi di arredo urbano. Per questo intervento è previsto un investimento di 510 mila euro nel bilancio 2016.

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.