Proseguono i lavori per migliorare la sicurezza

Raccordo Siena – Firenze. lavori: Da lunedì 25 gennaio chiuse le corsie di sorpasso fra San Casciano e Impruneta

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

anasFIRENZE – Proseguono i lavori dell’Anas per il miglioramento degli standard di sicurezza del raccordo Siena-Firenze, avviati lo scorso novembre per un investimento complessivo di oltre 11 milioni di euro. Gli interventi riguardano, in particolare, la riqualificazione di 21 tra ponti e viadotti, l’adeguamento delle barriere laterali di sicurezza in corrispondenza di 6 opere minori, il miglioramento delle opere idrauliche e il ripristino della pavimentazione in vari tratti lungo l’intero tracciato. Il completamento di tutti gli interventi è previsto entro l’anno in corso.

Nel dettaglio, a partire da lunedì prossimo, 25 gennaio, sarà avviato l’intervento di riqualificazione del viadotto “Bandini” (km 52,300), tra gli svincoli di San Casciano e Impruneta, in provincia di Firenze. Per consentire le lavorazioni saranno chiuse le corsie di sorpasso in entrambe le direzioni, con transito consentito in corsia di marcia. Il completamento di questo intervento è previsto entro tre mesi, compatibilmente con le condizioni meteo.  A seguire sarà avviato anche l’intervento di riqualificazione delle opere idrauliche e adeguamento delle barriere in un tratto in località Tavarnelle (km 41). Per consentire le lavorazioni sarà chiusa la corsia di marcia in direzione Firenze, con transito consentito in corsia di sorpasso.

Sempre in provincia di Firenze proseguono inoltre gli interventi tra gli svincoli di Poggibonsi Nord e San Donato Sud, dove è chiusa la corsia di marcia in direzione Firenze per un tratto di circa 1 km, con transito consentito in corsia di sorpasso. Il completamento di questo cantiere, che riguarda la riqualificazione delle opere idrauliche e l’adeguamento delle barriere, è previsto entro febbraio, compatibilmente con le condizioni meteo.

In provincia di Siena proseguono i lavori di riqualificazione del viadotto “Otto Archi”, in prossimità dello svincolo di Badesse, per il quale è previsto il ripristino dei calcestruzzi, la sostituzione dei giunti di dilatazione, il rifacimento dei cordoli e la sostituzione delle barriere laterali di sicurezza, oltre al rifacimento della pavimentazione. Per consentire lo svolgimento delle lavorazioni è temporaneamente chiusa la carreggiata in direzione Firenze con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta. Il completamento di questo cantiere è previsto entro la prima metà del mese di marzo, compatibilmente con le condizioni meteo.

Un ulteriore investimento di circa 4,5 milioni di euro, per analoghi interventi di riqualificazione nei tratti non compresi nell’attuale fase, è in corso di aggiudicazione. Questi importanti investimenti si aggiungono ai lavori già completati nel 2014 che hanno riguardato la realizzazione di nuova pavimentazione con asfalto drenante per circa 28 km di carreggiata oltre ad interventi di ripristino delle barriere di sicurezza e della segnaletica per un valore complessivo di circa 12 milioni di euro

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.