Con spaccata, in una tabaccheria

Autopalio Siena-Firenze: bandito inseguito e arrestato dopo una rapina a Colle Val d’Elsa

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Siena, la Polstrada accanto all'auto dei banditi, recuperata

Siena, la Polstrada accanto all’auto dei banditi, recuperata

SIENA – Dopo un lungo inseguimento sulla superstrada Siena-Firenze sulle tracce di 5 malviventi, uno di loro, 23 anni, albanese, è stato arrestato dalla Polstrada di Siena. Gli altri 4 sono riusciti a fuggire.

I banditi si erano dati a una rocambolesca fuga a seguito di una rapina con spaccata in una tabaccheria di Colle Val d’Elsa. L’inseguimento è avvenuto nella notte fra ieri e oggi 27 gennaio. La polizia stradale aveva ricevuto una segnalazione dai carabinieri di Poggibonsi: una rapina a opera di una banda fuggita su una Volkswagen Polo blu.

Attivato un posto di controllo nei pressi dello svincolo di San Donato, i poliziotti hanno intercettato dopo pochi minuti l’auto con a bordo cinque persone che non si sono fermati all’alt. Dopo alcuni chilometri i fuggitivi hanno abbandonato l’Autopalio, dirigendosi verso Tavarnelle Val di Pesa lungo una strada sterrata e, poco dopo, il conducente della Polo, perdendo il controllo a causa della forte velocità ha sbandato, andando a finire in un campo. Quattro malviventi sono fuggiti mentre il 23enne albanese è stato fermato.

Le ricerche dei quattro fuggitivi sono tuttora in corso. All’interno dell’auto, rubata pochi giorni fa a Castelnuovo Berardenga, sono stati trovati la macchina cambia soldi, ancora integra, 100 euro in monete e numerosi pacchetti di sigarette oltre a picconi, martelli, funi e altri attrezzi da scasso.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.