Le ricette di Anna Maria

Fettuccine alla papalina

di Anna Maria Tinti - - Ricette veloci e gustose

Stampa Stampa

fettuccine papalina

 

Questo piatto romano è conosciuto come variante della pasta alla carbonara. Secondo la leggenda o la storia, chissa’, il cuoco del Papa Pio XII ad una sua richiesta di gustare un tipico e ricco primo piatto decise di modificare e di arricchire quel famoso piatto romano sostituendo il guanciale con il prosciutto e il pecorino con il parmigiano. Recentemente, poi, viene aggiunta anche della panna da cucina ed altri ingredienti come i piselli; comunque sia, il risultato e’ sempre quello di un primo piatto veramente gustoso.

INGREDIENTI, PER 4 persone

 

-350 grammi di fettuccine all’uovo,150 grammi di prosciutto crudo,60 grammi di burro, 2 dl di panna da cucina (facoltativo),1/2 cipolla, 100 grammi di parmigiano, 4 uova, sale, pepe nero

TEMPO DI PREPARAZIONE, 20 minuti


ISTRUZIONI

 

  • Mettere al fuoco una pentola con abbondante acqua per cuocere le fettuccine.
  • Tagliare finemente la mezza cipolla. 
  • Porre  su fuoco medio una padella sufficientemente  grande da poter contenere anche le fettuccine, per farle saltare.
  • Introdurre il burro e quando questo e’ fuso unire la cipolla tritata;  farla  soffriggere a fuoco lento fino a che diventi traslucida ( non deve essere  abbrustolirla ma va lasciata appassire lentamente).
  • Nel frattempo tagliare il prosciutto a striscioline e quando la cipolla e’ pronta versarlo nella padella. 
  • Farlo rosolare lentamente facendo attenzione a non cuocerlo troppo per non farlo diventare duro e salato.
  • Nel recipiente per servire, intanto battere le uova con il parmigiano grattugiato cercando di ottenere una cremina ( aggiungere  eventualmente un cucchiaio di acqua della pasta ). 
  • Scolare al dente la pasta e versarla nella padella con la cipolla e il prosciutto.
  • Se si è optato per l’ aggiunta della panna da cucina, per ottenere una salsa piu’ cremosa aggiungerla ora nella padella, aggiustare con il sale e far saltare la pasta.
  • Versare il contenuto della padella nel vassoio con la crema di uova e parmigiano e mescolare ben  bene e velocemente in modo che le uova si attacchino alle fettuccine.
  • Servire calde, aggiungendo pepe nero macinato.

ENGLISH VERSION

 

PAPALINA  MEANS SKULLCUP

The most common version of how the recipe was invented is that the pope wanted to enjoy a very typical meal and the chef in charge decided that he wanted to make a special version for carbonara pasta just for the pope.

It turns out that Papalina is the richer version of carbonara. It uses cream, Parmesan, and prosciutto instead of the pancetta or guanciale (pig jowl) from in carbonara.

Total Time: 20 minutes

 

INGREDIENTS

Serves: 4 people

-350 gr  fettuccine

-150 gr prosciutto, cut into thin strips

-1/2 chopped onion

-4 eggs

-60 gr butter

-100 gr grated Parmigiano

-2 dl heavy cream

-Salt, to taste

-Freshly ground black pepper, to taste

INSTRUCTIONS

  • Bring a large pot of water to a boil to cook the pasta.


In a large skillet over medium heat, sauté the butter and onion until translucent. 

 

  • Add the strips of prosciutto and cook until golden, but not crispy.
  • Remove from heat. 
  • In the serving  bowl, beat the eggs and grated parmigiano  until creamy and smooth. 
  • Cook the fettuccine al dente.
  • Drain it, retaining some of the cooking water.
  • Return skillet with the prosciutto and onion mixture to low heat. Add the heavy cream and toss thoroughly. 
  • Pour the pasta into the serving bowl with the egg mixture and mix thoroughly. Add salt  to taste.
  • If necessary  add a bit of the retained cooking water to achieve a creamy result. 
  • Serve immediately with a sprinkle of Parmigiano and freshly ground black pepper.

Tag:

Anna Maria Tinti

Anna Maria Tinti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.