In vista dell'incontro del 31 gennaio

Renzi a Firenze con l’ad di General Electric, 40 sindaci: «No a 249 licenziamenti a Sesto San Giovanni»

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa

Il trasporto eccezionale della turbina destinata al Nuovo Pignone 2MILANO – Mobilitazione dei sindaci dell’hinterland milanese, che si rivolgono a Matteo Renzi in vista del suo incontro a Firenze, domenica prossima 31 gennaio, per firmare 2 protocolli d’intesa sullo sviluppo industriale in Toscana, Piemonte, Puglia e Campania con l’amministratore delegato di General Electric Jeff Immelt.

In un pubblico appello 40 primi cittadini chiedono al premier di intervenire personalmente presso l’ad Immelt per fermare i 249 licenziamenti annunciati da General Electric per la fabbrica ex-Alstom Power di Sesto San Giovanni a Milano.

«Non riusciamo a immaginare – scrivono – che nel piano di investimenti annunciato da Ge non si tenga conto della ex Alstom Power di Sesto San Giovanni». «In attesa della convocazione del tavolo ministeriale – concludono – chiediamo al Presidente del Consiglio di intervenire presso i vertici di Ge affinché venga sospeso il piano che prevede la chiusura del sito di Sesto e il licenziamento di 249 lavoratori».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.