Niente più chiamate la sera o nel fine settimana

Call center: fine delle telefonate moleste. Nuovo codice etico per l’autodisciplina

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento

Stampa Stampa

call_center1

Chi di noi non riceve continuamente a ogni ora del giorno e della tarda serata telefonate moleste da call center magari quando siamo impegnati in attività che richiedono concentrazione o stiamo conversando con persone amiche? La fine di queste chiamate da parte del servizio clienti di qualche azienda potrebbe essere finalmente arrivata. È , infatti, appena entrato in vigore il Codice etico per l’autodisciplina nelle attività di call center: stop alle chiamate a ogni ora del giorno, più rispetto per i clienti, contratti ben spiegati.

Assocontact, l’associazione che rappresenta i call center di outsourcing in Italia ha messo a punto il regolamento con le associazioni di categoria. I suoi pilastri sono: evitare le telefonate la sera, vietarle tassativamente nei fine settimana, monitorare i casi in cui vengano segnalati contatti insistenti.

Il Garante della privacy ha provato a porre limiti alle telefonate mute in partenza dai centralini, ma i consumatori hanno continuato a riceverne e si lamentano. Fino all’anno scorso, nell’ufficio guidato da Antonello Soro erano state aperte più di 10mila istruttorie per abusi da parte di aziende di telemarketing. Ma in Italia ci sono circa 80mila operatori di call center per circa 160 aziende di outsourcing (Cerved Databank)

Chi vuole risolvere il problema alla radice e non essere più contattato dai call center può iscriversi al Registro pubblico delle Opposizioni. Già quasi un milione e mezzo di italiani lo hanno fatto. Il servizio è riservato a chi ha il proprio numero sull’elenco telefonico. Il Registro Pubblico delle Opposizioni è un nuovo servizio concepito a tutela del Si tratta infatti di un nuovo strumento a tutela dei cittadini, il cui numero è presente negli elenchi telefonici pubblici, che decideno di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali o di ricerche di mercato e, in pari tempo, è uno strumento per rendere più competitivo, dinamico e trasparente il mercato tra gli Operatori di marketing telefonico. I contatti a questo link: http://www.registrodelleopposizioni.it/

Da Assocontact promettono: «Vigileremo affinché chi ha negato il proprio consenso effettivamente non venga più disturbato». Speriamo, ma credo che saremo soggetti ancora per molto tempo alla schiavitù delle chiamate che provengono o da numeri sconosciuti, o dall’estero, o con prefissi dell’Italia del Sud.

Tag:, ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.