Nel quartiere di Sant'Agostino

Pistoia, chiusa casa di cura per anziani: non era autorizzata

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Anziani coniugi

Anziani coniugi

PISTOIA – Su ordine del Comune è stata chiusa a Pistoia una residenza per anziani nel quartiere di Sant’Agostino. Accoglieva e si prendeva cura di persone non autosufficienti, ma senza alcuna autorizzazione.

La polizia municipale, coadiuvata dal personale dei servizi sociali comunali e dell’Asl – informa una nota del Comune di Pistoia -, ha verificato che la presunta casa di cura era completamente sprovvista di autorizzazione a svolgere assistenza socio-sanitaria. Per questo motivo entro 30 giorni dalla data di notifica del provvedimento la titolare dovrà cessare l’attività.

Nelle settimane scorse – si legge ancora nella nota – un anziano non autosufficiente, preso momentaneamente in cura dall’ospedale San Jacopo, alle dimissioni dal ricovero è stato portato in ambulanza, come richiesto dal figlio, nella struttura per anziani a San Agostino.

L’episodio ha fatto scattare i controlli, poiché a quell’indirizzo non risultava essere presente nessuna struttura autorizzata a svolgere ospitalità e cura per gli anziani. Nella casa di Sant’Agostino la polizia municipale ha trovato 12 anziani di età compresa tra 82 e 100 anni, prevalentemente non autosufficienti. Le condizioni delle persone ricoverate nella struttura erano comunque buone.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.