E' intervenuta la Polizia di Stato

Livorno, arrestati per tentato furto con un’ascia a una sala di slot

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Volante Polizia 113

LIVORNO – Due livornesi, di 21 e 16 anni, sono stati arrestati in flagranza dalla polizia di Livorno per tentato furto aggravato in concorso. I due sono stati sorpresi nel primo pomeriggio di oggi, mentre armati di ascia tentavano di entrare all’interno di una sala slot.

Il sedicenne, che è stato trasferito in una struttura per minori a Firenze, dovrà inoltre rispondere di rapina e lesioni ai danni di un quindicenne perché, secondo quanto accertato dagli agenti, si è
appropriato del suo cellulare dopo averlo aggredito e ferito con un coltello da giardinaggio, mentre stava rientrando a casa in compagnia di un amico.

In tasca infatti oltre al coltello, gli è stato trovato dalla polizia il cellulare del giovane che in tarda mattinata aveva denunciato al 113 un’aggressione da parte di un coetaneo, e si era fatto medicare al pronto soccorso per alcuni lievi tagli su braccia e gambe con prognosi di sette giorni. Entrambi gli arrestati sono accusati anche di furto poiché trovati in possesso anche di una valigetta con un pc, risultato rubato poco prima del tentato furto in una ditta di container.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.