Intervenuti carabinieri e vigili del fuoco

Pistoia, ritrovato morto ad Agliana l’uomo di 57 anni scomparso a Montale

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Elicottero CarabinieriPISTOIA – I vigili del fuoco di Pistoia hanno ritrovato nella mattinata di oggi lunedì 1 febbraio il corpo senza vita di un uomo disperso a Montale. Il ritrovamento è avvenuto in comune di Agliana: a quanto sembra il cadavere era sul ciglio di una strada. Tutte da chiarire le cause della morte, sulla quale indagano ora i carabinieri.

Proprio insieme ai militari, i pompieri erano impegnati dalla notte scorsa nelle ricerche. La vittime è un uomo di 57 anni che lavora in un ristorante di Firenze e che ieri sera, domenica 31 gennaio, sarebbe dovuto andare dalla figlia a Montale, che a sua volta gestisce un ristorante, ad aiutarla, ma non è mai arrivato.

A dare l’allarme è stata la figlia stessa. Le ricerche si sono subito concentrate nel comune di Montale, perché l’uomo sarebbe arrivato nella cittadina con il treno; è lì, infatti, che è stato agganciato il suo cellulare per l’ultima volta.

AGGIORNAMENTO ORE 18.58

Potrebbe essere stato investito da un’auto pirata, Giuseppe Palumbo, il cameriere di 57anni di cui non si avevano più notizie dal tardo pomeriggio di ieri e trovato morto stamani ad Agliana. Il magistrato ha disposto l’autopsia. L’ultima ad avere un contatto con Palumbo è stata la figlia quando, nel pomeriggio di ieri, già sul treno appena partito da Firenze, dove lavorava, l’uomo l’ha avvertita che sarebbe arrivato entro poco tempo per darle una mano nel ristorante che la donna gestisce ad Agliana. Ma Giuseppe non è mai arrivato.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.