Stabilito dal sindaco Ghinelli

Arezzo: lutto cittadino per la bambina e la sua mamma uccise da una minicar

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Ponteginori (Pisa), un motociclista è morto in un incidente

Arezzo, una mamma e sua figlia investite e uccise da una minicar

AREZZO – Mercoledì 3 febbraio lutto cittadino ad Arezzo, proclamato dal sindaco Alessandro Ghinelli, per la morte di Barbara e Letizia, mamma e figlia travolte e uccise domenica sera 31 gennaio da una minicar. I funerali si svolgeranno sempre mercoledì 3, alle 15, nella chiesa dell’Orciolaia, celebrati dall’arcivescovo di Arezzo, monsignor Riccardo Fontana.

«Quanto accaduto ha profondamente scosso l’intera città – ha dichiarato il sindaco Ghinelli – . Il lutto cittadino è un gesto per mostrare vicinanza e solidarietà alla famiglia delle due donne uccise». Occorre «un giro di vite sulla distribuzione delle bevande alcoliche attraverso maggiore collaborazione tra forze dell’ordine e distributori – ha poi sottolineato il primo cittadino -. L’abuso di alcol, che già in precedenza ha causato numerosi lutti in città, deve essere assolutamente stroncato».

Oggi, 2 febbraio, alle 18, nella zona dove è avvenuto l’incidente, è prevista una fiaccolata per commemorare le due vittime. A organizzarla gli abitanti della zona che hanno lanciato il tam tam su Facebook per una massiccia partecipazione. L’iniziativa è finalizzata a lanciare un appello affinché le norme sulla sicurezza stradale diventino più dure soprattutto in caso di incidenti provocati da scorrettezze alla guida.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.