Dopo le 12 di martedì 2 febbraio

Barga, esplosione in una villetta: due feriti, abitazione distrutta

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Barga, la villetta distrutta dall'esplosione

Barga, la villetta distrutta dall’esplosione

BARGA (LUCCA) – E’ stata probabilmente una fuga di gas a provocare martedì 2 febbraio, poco dopo le 12, una forte esplosione che ha distrutto una villetta unifamiliare in località Bugliano, nel comune di Barga.

Due persone sono rimaste ferite: uomo di 78 anni e sua figlia di 44, trasportati in codice giallo all’ospedale di Lucca tramite l’elisoccorso Pegaso. L’uomo ha riportato ustioni, non gravi, al volto e agli arti superiori e sarà trattenuto e curato a Lucca.

La donna, con ustioni di secondo grado al volto e a una mano, dopo essere stata stabilizzata dai sanitari del pronto soccorso sarà trasferita in un centro ustionati. Il boato dell’esplosione è stato udito in tutta la zona: l’abitazione ha riportato gravi danni strutturali.

Tag:, , ,

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    A parte la costernazione per le vittime, mi sto chiedendo, con tutta la tecnologia che riesce a costruire robot che fanno di tutto, come non sia possibile realizzare un sensore di gas (già fatto), da abbinare ad un interruttore di corrente, ovviamente superisolato per eventuali scintillii, per ridurre al minimo simili eventi, che producono troppe vittime.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.