Ricoverati negli ospedali delle due città. Già partita la profilassi

Meningite: due nuovi casi a Firenze e Prato. Una studentessa americana e un pensionato

di Redazione - - Cronaca, Primo piano, Top News

Stampa Stampa

meningite

Firenze – Una giovane studentessa americana di 22 anni e’ stata ricoverata al Santa Maria Nuova di Firenze con una diagnosi di meningite da meningococco di tipo C. La giovane vive a Firenze per motivi di studio. E’ gia’ in corso da parte del dipartimento di prevenzione fiorentino l’indagine epidemiologica per risalire ai contatti stretti che dovranno sottoporsi alla profilassi antibiotica. La giovane americana è in prognosi riservata con una situazione clinica stabile che non presenta particolari complicazioni. Sono invece migliorate le condizioni del ragazzo di 23 anni, di Bagno a Ripoli ricoverato da domenica scorsa nel presidio ospedaliero di Santa Maria Annunziata, sempre per infezione da meningococco di tipo C.

Prato – Un caso di meningite C anche a Prato oltre a quello verificatosi a Firenze. Secondo quanto spiegato dalla Asl, ad essere colpito dall’infezione è un settantenne, ricoverato in rianimazione all’ospedale pratese. Già partiti gli accertamenti per effettuare la profilassi nei confronti di quanti possano aver avuto contatti con l’uomo, arrivato ieri in ospedale. Con l’anziano salgono a 10 i casi di meningite in Toscana in poco più di un mese, da inizio anno.

Nonostante l’attività di contrasto sbandierata dalla Regione Toscana.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.