Con l’Associazione «Democrazia nelle Regole»

Firenze, scuole e legalità: protocollo d’intesa con la prefettura

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

IMG_20160205_111348

FIRENZE – Diffondere l’educazione civica, la cittadinanza attiva e la cultura della legalità tra i giovani attraverso incontri e convegni. A questo mirano la Prefettura e l’Associazione di promozione sociale «Democrazia nelle Regole» che hanno sottoscritto venerdì 5 febbraio un protocollo d’intesa nell’ambito di un progetto nazionale avviato dal Ministero dell’Interno.

L’iniziativa è rivolta al mondo della scuola e dell’università. Proprio per questo la firma si è tenuta presso il liceo classico Michelangiolo di Firenze ed è stata seguita dall’incontro sul tema «La Costituzione repubblicana nel prisma dell’attualità». Oltre cento studenti delle classi terza, quarta e quinta del liceo hanno ascoltato l’avvocato dello Stato ed ex magistrato Giulio Bacosi, che ha illustrato i valori fondamentali della nostra Carta, stimolando i ragazzi a un approccio pensato e critico.

«La Costituzione non è nell’iperuranio – ha detto Bacosi – è invece molto presente nella nostra vita di tutti i giorni» . E poi ha spiegato che «il diritto serve» e che «se non abbiamo la convinzione delle regole non si va da nessuna parte». Sulla stessa lunghezza d’onda il prefetto di Firenze, Alessio Giuffrida, che nel salutare i ragazzi ha sottolineato: «Ciascun italiano dovrebbe tenersi la Costituzione sotto il cuscino, perché i suoi valori fondamentali sono alla base di tutta la nostra esistenza e del nostro essere sociali».

In base al protocollo firmato, l’Associazione «Democrazia nelle Regole», che da anni percorre l’Italia per spiegare agli studenti la Costituzione e il senso delle norme, si impegna a promuovere, nelle scuole e nelle università della provincia, la formazione di una cittadinanza attiva e la partecipazione al lavoro delle istituzioni. La Prefettura, dal canto suo, collaborerà all’organizzazione dei convegni, seminari e lezioni che l’associazione programmerà nell’ambito delle iniziative concertate con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. All’incontro di oggi hanno partecipato anche la dirigente del Liceo Michelangiolo, Patrizia d’Incalci, Laura Scoppetta per l’Ufficio Scolastico per la Toscana e il coordinatore nazionale di «Democrazia nelle Regole» Ottavio Fornino.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.