Martedì 9 Febbraio, ore 21

Firenze: il Trio Ceccanti-Fossi in concerto gratis per il Contempoartefestival

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Duccio Ceccanti

Il violinista Duccio Ceccanti

FIRENZE – Incurante del carnevale, il Contempoartensemble porta avanti il «Contempoartefestival» e presenta all’Accademia Bartolomeo Cristofori un raffinato concerto di musica contemporanea centrato su Francis Poulenc e Sir Peter Maxwell Davies. Ad eseguire sarà il trio composto da Duccio Ceccanti al violino, Vittorio Ceccanti al violoncello e Matteo Fossi al pianoforte. Ingresso libero.

In programma ci sono due recenti composizioni di Sir Peter Maxwell Davies, la «Sonata per violino solo» (2013), scritta proprio per Duccio Ceccanti, recentemente eseguita in prima mondiale alla Biennale Musica di Venezia, che riprende molti movimenti e caratteri della musica folk scozzese per violino, e il Trio «A Voyage to Fair Isle», nel quale il compositore ha voluto evocare la bellezza selvaggia del luogo e la vitalità festosa della sua gente, un omaggio alle tradizioni musicali e al folklore di quelle terre. Inoltre due gioielli della produzione cameristica di Francis Poulenc, la «Sonata per violino e pianoforte op. 119 “Alla memoria di Federico Garcia Lorca”» (1943-1949) e la «Sonata per violoncello e pianoforte» (1943).

Martedì 9 Febbraio, ore 21

Accademia Bartolomeo Cristofori (Via di Camaldoli 7/r, Firenze)

Contempoartensemble, in collaborazione con l’Accademia Bartolomeo Cristofori, presenta

Matteo Fossi, pianoforte – Duccio Ceccanti, violino – Vittorio Ceccanti, violoncello

Sir Peter Maxwell Davies, Sonata for violin alone dedicated to Duccio Ceccanti (2013)

Francis Poulenc, Sonata per violino e pianoforte op. 119 (1942 – 43) 1. Allegro con fuoco 2. Intermezzo. Très lent et calme − “La guitare fait pleurer les songes” 3. Presto tragico

Francis Poulenc, Sonata per violoncello e pianoforte (1948) 1. Allegro (tempo di marcia) 2. Cavatine 3. Ballabile 4. Finale

Sir Peter Maxwell Davies, A Voyage to Fair Isle for piano, violin and cello (2002)

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.