La celebrazione della giornata della vita

Firenze, omelia del cardinale Betori: culla della vita è la famiglia, con l’incontro fra uomo e donna

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Il cardinale Giuseppe Betori

Il cardinale Giuseppe Betori

FIRENZE – Nella sua omelia pronunciata in occasione della giornata nazionale della vita, facendo riferimento al messaggio dei vescovi, il cardinale Giuseppe Betori ha affermato: “Il messaggio è chiaro. Al centro sta la preoccupazione per la cura della vita umana e la constatazione che la culla della vita è la famiglia, quella che nasce dall’incontro e dal vincolo tra un uomo e una donna aperti alla generazione della vita e alla sua cura, in un atteggiamento di dialogo e di incontro, di servizio e di disponibilità a farsi carico dell’altro, un atteggiamento che dalla famiglia si irradia su tutta la società”.

E ancora:  “La famiglia, ‘costituita da un uomo e una donna con un legame stabile – ha affermato Betori richiamandosi sempre al messaggio dei vescovi -, è vitale se continua a far nascere e a generare’. Sono parole – ha proseguito il cardinale – che contengono in sé un netto richiamo nei riguardi di progetti che confondono tra la famiglia così configurata e ogni altro genere di unione tra persone, soprattutto quando si giunge a toccare la sfera della genitorialità. Non si tratta di voler negare diritti ad alcuno, ma solo di evitare assimilazioni che costituiscono oggettivi pericoli per il futuro ordinato della società”.

Betori ha quindi ricordato come il messaggio dei vescovi richiami l’importanza della difesa della vita fin dal suo concepimento e ad aiutare “la nostra società a guarire da tutti gli attentati alla vita”. Poi  il cardinale ha fatto proprie le parole di papa Francesco: “È attentato alla vita la piaga dell’aborto. È attentato alla vita lasciar morire i nostri fratelli sui barconi nel canale di Sicilia. È attentato alla vita la morte sul lavoro perché non si rispettano le minime condizioni di sicurezza. È attentato alla vita la morte per denutrizione. È attentato alla vita il terrorismo, la guerra, la violenza; ma anche l’eutanasia”

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.