Oltreoceano fu condannato per truffa

Firenze, Hotel Savoy: scarcerato l’americano arrestato in albergo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Sollicciano, fallito il tentativo di evasione per due detenuti

Sollicciano

FIRENZE – E’ stato scarcerato sabato 6 febbraio il manager americano di 70 anni arrestato venerdì scorso 5 febbraio all’Hotel Savoy di Firenze nella centralissima piazza della Repubblica, mentre era in compagnia della moglie. Il 70enne è finito dietro le sbarre sulla base di un provvedimento di cattura per truffa emesso nel 2004 dalla Corte distrettuale della Florida.

L’uomo però è tornato in libertà dopo una notte passata nel carcere fiorentino di Sollicciano: dagli accertamenti è emerso che da giugno 2015 era stato cancellato dalla lista dei ricercati emessa negli Stati Uniti.

Il manager, che risulta residente a Londra, era stato condannato negli Usa con l’accusa di aver messo a segno truffe per 1,5 miliardi di dollari, fra il 1998 e il 2002, in qualità di consulente e amministratore delegato di società d’investimento.

A causa di un «problema di comunicazione» fra l’interpol e le varie forze di polizia ufficialmente risultava tuttora destinatario del provvedimento di cattura. Ma, appunto, non lo era più dall’anno passato.

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.