E comincia l'indagine epidemiologica

Meningite in Toscana, a Firenze è boom di vaccini: quasi 3mila prenotazioni in un giorno

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
La vaccinazione antinfluenzale è stata rallentata: la Regione invita tutti i soggetti a rischio a vaccinarsi

La vaccinazione antinfluenzale è stata rallentata: la Regione invita tutti i soggetti a rischio a vaccinarsi

FIRENZE – Al Cup dell’Azienda Toscana Centro – che unifica le 4 ex Asl di Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli – nella sola giornata di martedì 9 febbraio sono state registrate 2.647 prenotazioni di vaccinazione contro la meningite.

Un record assoluto. Giunto dopo che l’assessore regionale alla Salute, Stefania Saccardi, e la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, hanno stabilito di comune accordo di dare il via libera alla vaccinazione intensiva in Toscana, e  in particolare alla gratuità per tutti, a prescindere dalle fasce d’età, nell’area dell’Azienda Toscana Centro, la più colpita dai casi di meningococco, soprattutto del ceppo C.

Va tuttavia precisato che il via alla vaccinazione intensiva per la meningite di C per circa un milione di toscani residenti nell’area compresa tra Firenze, Prato e Pistoia, sarà possibile solo quando saranno reperiti, anche nei mercati extraeuropei, le dosi necessarie, e comunque dopo la delibera che deve essere predisposta della Regione Toscana.

Per il momento, spiegano dall’Asl, la procedura non è cambiata: vengono vaccinati gratuitamente tutti i cittadini di età compresa tra 20 e 45 anni, come era stato deciso in precedenza, e per i quali le dosi erano già state trovate. I tecnici sono invece a lavoro per preparare la vaccinazione intensiva, e sarebbero già pronti accordi ulteriori con i medici di famiglia e i pediatri, che avrebbero dato la loro disponibilità. Certamente saranno adottate misure straordinarie come l’apertura di tutti i centri di prelievo nelle ore pomeridiane e magari effettuati programmi straordinari come la disponibilità di medici nelle giornate festive.

Circa invece l’indagine epidemiologica sulla meningite in Toscana, l’assessore Saccardi spiega: «Cominceremo entro questa settimana a fare i tamponi». Sil problema delle liste d’attesa per vaccinarsi, Saccardi rassicura: «Le richieste sono superiori al normale, stiamo facendo insieme ad Aifa, sul mercato internazionale, una ricerca di nuove dosi. Dalle notizie in mio possesso non dovremmo avere crisi di mancanza di vaccini e sranno presto risolte anche le liste d’attesa».

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.