Le stime della task force

Meningite, Toscana: servono 240 mila dosi di vaccino in sei mesi

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

Aumentano le vaccinazioni contro la meningiteFIRENZE – Ecco le ultime dal fronte della meningite in Toscana. Sono 48.229 le dosi di vaccino
contro il meningococco C necessarie al potenziamento dell’offerta a febbraio e 190.000 a marzo: 36.000 per Pistoia, 32.000 per Prato, 94.000 per Firenze e 28.000 per Empoli. E’ quanto stimato dalla task force istituita a livello di Ausl Toscana Centro per contrastare l’aumento di casi di infezione. In una nota, l’Ausl spiega che le dosi saranno disponibili per i presidi aziendali, i medici di medicina generale e i
pediatri di famiglia, le strutture di igiene e sanità pubblica e per le associazioni di volontariato che hanno dato la disponibilità ed aderiranno alla campagna.

Dai primi giorni di marzo il sistema di prenotazione farà riferimento a un solo ‘cup’ per le aree fiorentina, di Prato e Pistoia. In questo modo triplicheranno i punti di prenotazione e il cittadino potrà scegliere di vaccinarsi non solo nel luogo dov’è domiciliato ma dove preferisce: per esempio vicino al
luogo dove lavora. Per ora la vaccinazione gratuita non è ancora stata estesa alla fascia di età oltre i 45 anni, anche se si prevede un’estensione della campagna vaccinale anche agli over 45.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.