Stamani 12 febbraio

Pisa, maltrattamenti all’asilo «Nido del Cep»: la protesta delle mamme sotto il Comune

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Pisa, la protesta delle mamme sotto il Comune

Pisa, la protesta delle mamme sotto il Comune

PISA – Sit-in di protesta e per qualche momento anche il blocco del traffico, stamani 12 febbraio, da parte di un gruppo di giovani mamme pisane davanti a Palazzo Gambacorti, sede del Comune di Pisa, per criticare i sistemi di controllo dell’ufficio servizi educativi in relazione ai presunti maltrattamenti sui alcuni bambini dell’asilo comunale «Nido del Cep».

La vicenda, come è noto, ha portato all’arresto ai domiciliari per una maestra lo scorso 4 febbraio; sotto inchiesta altre due. Tutte e tre sono state sostituite e l’asilo ha ripreso regolarmente l’attività, ma con la garanzia di un supporto psicologico per bimbi e genitori, e dopo infuocate assemblee di assessori e dirigenti comunali con i genitori dei bambini.

Ieri l’assessore alle Politiche abitative, Marilù Chiofalo, ha chiesto e ottenuto di essere ascoltata dai pm. Oggi i manifestanti espongono cartelli critici con l’amministrazione, e chiedono di installare le telecamere in tutti gli asili. Su alcuni cartelli esposti si legge «Cari politici. Basta dormire è l’ora di svegliarsi» e «Altro che domiciliari. Datele a noi»,  riferendosi alle maestre indagate. Le mamme dopo avere sostato alcuni minuti in strada hanno deciso di entrare in comune e raggiungere il secondo piano dove si trovano gli uffici del sindaco.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.