Decisivo l'intervento dei carabinieri

Prato, rapinano una donna e sparano in aria: arrestati dopo un inseguimento di 30 chilometri

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Carabinieri

Carabinieri

PRATO – Episodio da far west a Prato, in via Puccini. Una banda malviventi ha rapinato una donna cinese di 30 anni, la notte scorsa, poi è fuggita a bordo di un’auto sparando in aria un colpo di pistola. Con l’obiettivo di intimorire alcuni testimoni che cercavano di fermarli parandosi davanti alla vettura.

I tre, un uomo di 30 anni, italiano, e due giovani donne, una romena e una albanese, sono stati rintracciati e arrestati dai carabinieri mezz’ora dopo, a decine di chilometri di distanza nella zona di Impruneta.

La refurtiva, circa 350 euro e un telefono cellulare, è stata recuperata. Sequestrate anche due pistole calibro 9 detenute illegalmente. Dopo la rapina i tre sono scappati a bordo di un’utilitaria. Quando alcuni connazionali delle vittima gli si sono parati davanti alla vettura, i rapinatori hanno sparato in aria. Tutti si sono spostati facendoli passare, ma una delle persone presenti ha lanciato un sasso infrangendo il lunotto posteriore dell’auto.

Accertamenti sono in corso per stabilire se i tre siano responsabili di altri colpi analoghi messi a segno nelle scorse settimane sia nel Pratese che in provincia di Firenze, sempre nei confronti di cittadini cinesi.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.