Due anni di lavori, investimento da un milione

Firenze, Uffizi: al Gabinetto disegni e stampe nuova sala studio, biblioteca e fototeca

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, presenta le novità del Gabinetto disegni e stampe

Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, presenta le novità del Gabinetto disegni e stampe

FIRENZE – Entro il prossimo giugno sarà ufficialmente aperta agli studiosi (in media almeno 1200 all’anno) una nuova sala studio, con tanto di biblioteca e fototeca, al Gabinetto disegni e stampe delle Gallerie degli Uffizi.

Dopo lunghissimi lavori, durati oltre due anni, lo spazio, che conserva una delle raccolte grafiche più importanti al mondo (circa 177 mila opere) diventa dunque più ampio, confortevole e accogliente. Dalla Fondazione no profit Friends of Florence è arrivato un contributo di 368 mila euro, su un totale di circa un milione di euro necessari alla realizzazione della radicale trasformazione degli ambienti. Una volta aperto nella sua nuova forma, l’istituto metterà a disposizione degli studiosi 250 metri quadrati in più, con oltre 20 postazioni attrezzate (finora sono state 9).

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.