Lo sfogo della moglie del marò trattenuto da oltre 4 anni in India

Marò: la moglie di Girone dà la sveglia al Governo: “E’ ora che Salvatore torni a casa”

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
 Salvatore Girone

Salvatore Girone

ROMA  – “Mio marito è ingiustamente privato della libertà. Molte cose non hanno funzionato in questi 4 anni, visto che Salvatore è ancora in India. Non solo oggi, ma ogni giorno ci dice che vuole   a casa dalla sua famiglia. Salvatore proclama la sua innocenza ed io gli credo”. Lo afferma Vania Ardito, moglie del marò Salvatore Girone, in un’intervista al Giornale.
“Credo che la giustizia arbitrale ci potrà permettere di fare passi in avanti. Ora si discuterà su un campo neutro e
finalmente siamo usciti dal circolo vizioso della giustizia indiana, che andava solamente a senso unico”, dice Ardito.
“Speravamo in una sentenza del tribunale di Amburgo che favorisse il rientro immediato in Italia di Salvatore. Ora
comunque la richiesta di rientro provvisorio è stata formulata di nuovo al tribunale de l’Aja”.
“Non è facile per gente semplice e comune come noi. Sono quattro anni che viviamo con disagi familiari molto forti. Gli
sforzi da parte nostra sono tanti e manteniamo sempre la stessa condotta, ma non è semplice”, racconta Ardito. “I figli sono stanchi di viaggiare e di rinunciare a molte cose per raggiungere il papà. Sono stanchi di dover andare in India e
adattarsi ad un ambiente e un clima che non è il loro, senza una sana stabilità familiare, che per i bambini è fondamentale”.
Al momento “Salvatore è impiegato nell’ufficio militare dell’Ambasciata e nel tempo libero studia. Dopo essersi
diplomato, si è iscritto all’università, ha tanta voglia di imparare e continuare a crescere. In questo modo – spiega la
donna – cerca pure di trasmettere ai figli un esempio di padre, che non si fa condizionare dalla triste realtà, ma che invece trova motivazioni per andare avanti”.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.