Giornalista fiorentina, morì a 43 anni nel 2012

Toscana, Premio Sabrina Sganga. Domanda entro il 24 aprile 2016: ecco come farla

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Sabrina Sganga (foto tratta dal sito Premiosabrinasganga.it)

Sabrina Sganga (foto tratta dal sito Premiosabrinasganga.it)

FIRENZE – La quarta edizione del Premio Sabrina Sganga – Questione di stili, dedicato alla giornalista di Controradio scomparsa nel 2012 a soli 43 anni, – e distintasi per un lavoro pionieristico nel campo dei nuovi stili di vita, del consumo critico, delle economie solidali, dell’agricoltura contadina -, è intitolata al tema «Il Mondo sotto casa – La centralità del ruolo dei migranti nella trasformazione della società». Clicca qui per scaricare il modulo che serve a presentare la domanda.

«Un argomento importante e attuale, che sottolinea l’esigenza della comunicazione interculturale come strumento forte per superare i muri dell’incomprensione e scardinare i pregiudizi» ha affermato la vicepresidente Monica Barni presentando l’iniziativa, stamani 15 febbraio, insieme alla presidente della giuria Anna Meli, a Lorenzo Guadagnucci dell’Associazione Sabrina Sganga e a Lorenzo Ridi di Oxfam.

Il premio è diviso in due sezioni, entrambe con scadenza per la presentazione dei lavori per il prossimo 24 aprile e premiazione il 21 maggio: la prima – con una borsa di 5 mila euro – è aperta a progetti giornalistici da realizzare nei prossimi 12 mesi.

La seconda – premiata con 1000 euro – sceglierà un prodotto giornalistico prodotto e pubblicato nel 2015. Per entrambi saranno valutati tutti i tipi di media tra carta stampata, corti, comics, fotografie.

La giuria sarà composta, oltre ad Anna Meli, da Elisa Bacciotti, Annalisa De Luca, Pape Diaw, Oliver Haag, Camilla Lattanzi, Michele Nori, Vera Sganga. Il premio è sostenuto dall’Associazione Sabrina Sganga, Controradio, Controradio Club, Banca Etica e da quest’anno in forma associata da Oxfam Italia e Cospe; con il contributo della Regione Toscana e di Publiacqua e il patrocinio del Comune di Firenze, della Scuola di scienze politiche Cesare Alfieri dell’Università di Firenze e dall’associazione Carta di Roma. Mediapartner saranno Popolare Network, RTV38, AAM Terra Nuova, Altreconomia e Redattore Sociale.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.