Cdrimonia con il ministro Franceschini

Onu: caschi blu della cultura, nasce il primo nucleo a Torino. Firmato memorandum con l’Unesco

di Paolo Padoin - - Cronaca, Cultura, Politica

Stampa Stampa

caschi blu

ROMA – Una task force per la difesa del patrimonio culturale nel mondo, soprattutto in quelle aree di conflitto che, come successo a Palmira, vengono prese di mira dal terrorismo. I “caschi blu” della cultura saranno, in questa prima fase, a totale carico del nostro Paese che, stamane, ha formalizzato la loro nascita con la firma di un memorandum d’intesa con l’Unesco.

Il gruppo operativo, è stato spiegato stamane nel corso della cerimonia alla quale hanno preso parte il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, quello della Difesa Roberta Pinotti, dell’Istruzione Stefania Giannini e degli Esteri Paolo Gentiloni, alla presenza di autorità politiche e militari come, tra l’altro, il comandante generale dei carabinieri Tullio Del Sette, e il capo di stato maggiore della Difesa Claudio Graziano, il direttore generale dell’Unersco Irina Bokova, potrà contare su 30 carabinieri del Nucleo per la tutela del patrimonio artistico e 30 archeologi, ricercatori e tecnici messi a disposizione dai dicasteri competenti.

Base operativa dei caschi blu sarà la città di Torino (presente oggi anche il sindaco della città Piero Fassino), che costituirà un centro internazionale di formazione e ricerca sull’economia della cultura e del patrimonio mondiale che, di fatto, farà da base di formazione e operativa per le missioni della task force.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.