Gli inglesi cercano la rivincita dopo l'eliminazione di un anno fa

Europa League: Fiorentina-Tottenham (giovedì, ore 19, diretta tv in chiaro su Mtv8) è come un match di Champions

di Ernesto Giusti - - Primo piano, Sport, Top News

Stampa Stampa
I giocatori viola esultano dopo il gol del pareggio segnato da Basanta nella partita di Londra, nell'Euroleague 2015-2016

I giocatori viola esultano dopo il gol del pareggio segnato da Basanta nella partita di Londra, nell’Euroleague 2015-2016

FIRENZE – Si tratta dei sedicesimi di Europa League, ma qualitativamente Fiorentina-Tottenham (giovedì 18 febbraio alle 19, diretta tv, in chiaro, su Mtv8) vale una partita di Champions. Lo sostiene anche Paulo Sousa. Che, presentandola, afferma: “La gara con il Tottenham, per i valori tecnici tattici e fisici è da Champions, spero che lo sia presto”. I viola hanno già eliminato il Tottenham la scorsa stagione, ma ovviamente adesso non conta.Premesso che sono in arrivo circa duemila tifosi inglesi, e ricordato che è già in vigore la disposizione del prefetto che vieta la vendita di alcolici, prima in centro poi nella zona del Campèo di Marte, torniamo a parlare di calcio.

SOUSA – Ancora Sousa: “La squadra inglese è la seconda forza in premier, ha tanta qualità, specie in attacco, ma io e i miei giocatori ci siamo fatti una promessa a inizio stagione, lottare sempre per vincere ed essere competitivi, in tutte le competizioni”. La formazione? Intanto diciamo che è squalificato Roncaglia, indisponibili Tello e Kone, in dubbio Astori che sta per diventare padre per la prima volta.

TURN OVER – L’allenatore scende nel dettaglio: “Dobbiamo mantenere il pallino del gioco, tenere i ritmi alti e mantenere i loro giocatori lontani dalla nostra porta. I risultati indicano che stiamo lavorando bene. E’ un prestigio per la squadra, per la città e per il calcio italiano in generale. Cercheremo di essere competitivi anche l’anno prossimo a livello internazionale. E’ possibile chefaccia turn over: non posso pensare ad una sola partita, c’è un doppioconfronto da giocare”. Su chi teme di più del Tottenham dice: “Hanno parecchi giocatori che alzano il livello della squadra, mantiene un’intensità altissima per tutta la partita. Il Tottenham è una delle favorite per vincere l’Europa League ma abbiamo il cinquanta per cento di probabilità di passare il turno”.

ZARATE – Esula dal match di Euroleague, mka preoccupa non poco la Fiorentina la squalifica di Zarate pèer tre giornate. Sousa: “La squalifica è immeritata, ma conoscendo il calcio italiano non sono sorpreso. E’ uno stop che ci porta fino alla gara con la Roma”. Zarate salterà la tasferta di Bergamo con l’Atalanta, la partita in casa con il Napoli e lo scontro diretto con la Roma, all’Olimpico. Sempre Sousa: “Stiamo lavorando per ridurre ciò che considero immeritato – ha ribadito il tecnico viola – mi è dispiaciuto moltissimo, ma nella lettura del calcio italiano, di ciò che è accaduto finora in questa stagione e in quelle antecedenti, non mi hanno stupitoqueste tre giornate di stop. E’ una cosa che avevo pensato, e infatti non mi sono sbagliato”.

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.