Quarto decesso dall'inizio del 2016

Toscana, meningite: muore il 75enne di Ponte a Egola ricoverato a Empoli

di Domenico Coviello - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa

Meningite, 5 morti in Toscana nei primi 3 mesi dell'annoEMPOLI – Quarta vittima uccisa dalla meningite su 13 casi di infezione già scoppiati da inizio anno – appena un mese e mezzo – in Toscana.

SAN MINIATO – E’ morto mercoledì 17 febbraio Piero Susini, l’uomo di 75 anni di Ponte a Egola, frazione di San Miniato (Pisa), che da venerdì 5 febbraio era ricoverato all’ospedale «San Giuseppe» di Empoli dopo aver contratto una infezione da meningococco di tipo C. Lo conferma la Asl Area Vasta Centro. Il decesso è avvenuto alle 17.30.

PISTOIA – Oggi 17 febbraio è una giornata particolarmente negativa sul fronte meningite. Un altro cittadino, un ragazzo di 24 anni di Pistoia, è stato ricoverato, dopo essere stato colpito dal batterio.

TOSCANA CENTRALE – Resta da capire ancora molto sull’anomala diffusione, anche se non si può parlare di epidemia, della meningite batterica in Toscana, in special modo nel territorio dell’Asl Toscana Centro, che incorpora le vecchie Asl di Firenze, Pistoia, Prato ed Empoli.

VACCINARSI – La meningite sta colpendo uomini e donne anche anziani, fuori dalla fascia della popolazione adulta (a parte i bambini) a maggior rischio presunto (quella fra i 20 e i 45 anni). L’unica arma possibile resta il recarsi all’Asl o dal proprio medico di famiglia per chiedere di essere vaccinati.

DOSI IN ARRIVO – La Regione Toscana ha appena esteso, grazie a un accordo con il ministero della Sanità, la gratuità del vaccino a tutti coloro che risiedono nelle zone più colpite: tra Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli. E ha ridotto il ticket per gli over 45 che risiedono nelle altre zone della regione. Oltreché per ogni categoria a rischio, a cominciare dai nuovi nati, la gratuità del vaccino riguarda comunque i cittadini adulti di tutta la Toscana fino ai 45 anni. Grazie anche all’aiuto di Aifa, in Toscana – ha spiegato l’assessore alla Salute, Stefania Saccardi, «nei giorni scorsi sono arrivate 150.000 dosi di vaccino antimeningite e ne sono in arrivo altre 300.000, tra mono e tetravalente. Complessivamente abbiamo stanziato risorse per acquistare altre 800.000 dosi con l’obiettivo di coprire almeno 1,5 milioni di persone».

TASK FORCE – Oggi pomeriggio si è riunita una task force aziendale istituita a livello di Asl Toscana Centro. Sono state decise «azioni unitarie e coordinate per garantire la gratuità della vaccinazione a tutti i residenti e domiciliati sanitari della Asl Toscana Centro che hanno oltre 11 anni utilizzando sia il vaccino quadrivalente che il monovalente», riservando il primo alla fascia di età tra gli 11 e i 20 anni, il secondo a chi ha più di 20 anni.

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.