Giovedì 25 febbraio alle 21

Firenze: all’Opera del Duomo terzo concerto gratis per «Note al Museo» con Torquati e Dillon

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Il duo Dillon-Torquati

Il duo Dillon-Torquati

FIRENZE – Al Museo dell’Opera del Duomo terzo appuntamento con la rassegna «Note al Museo», grazie alla quale una volta al mese si può assistere gratis (prenotazione obbligatoria, dato lo spazio limitato: solo 200 posti) a concerti con artisti di fama internazionale.

Il 25 febbraio si ascolta l’affiatatissimo duo formato da Francesco Dillon (violoncello) ed Emanuele Torquati (pianoforte), che suonano insieme dal 2007 e si sono prodotti in numerosi concerti in Europa e negli Stati Uniti presso i più importanti Festival cameristici. Le loro esecuzioni live sono state trasmesse da emittenti quali Radio France, Radio Svizzera, BBC Radio3, Euroradio, Radio RAI3 e RTE Lyric.

Affermati anche come solisti (Dillon è inoltre violoncello del Qaurtetto Prometeo), hanno effettuato insieme incisioni discografiche comprendenti, oltre a brani del grande repertorio per violoncello e pianoforte, alcune rarità come la versione con accompagnamento scritto da Schumann per la «Suite n. 3 per violoncello solo» di J.S. Bach. Specialisti riconosciuti nell’interpretazione del repertorio contemporaneo, stasera tornano ai primi amori e presentano «Favole musicali dalla Mitteleuropa», un excursus attraverso pagine musicali che raccontano di favole e di leggende, attingendo al repertorio romantico e tardo romantico, fra suggestioni tedesche e nordiche. Fra i brani in programma, Le celeberrime «Kinderszenen» di Schumann, scritte per pianoforte, vengono presentate in un’accattivante quanto rara trascrizione del violoncellista Friedrich Grützmacher (1832-1903), abituale compagno di duo di Clara Wieck Schumann.

Museo dell’Opera del Duomo (Piazza del Duomo 9, Firenze)

Giovedì 25 febbraio, ore 21

Francesco Dillon (violoncello) ed Emanuele Torquati (pianoforte)

«Favole musicali dalla Mitteleuropa»

Robert Schumann, «Kinderszenen op. 15» (adattamento d’epoca di Friedrich Grützmacher)

Ferruccio Busoni, «Kultaselle – 10 Variazioni su un tema popolare finlandese Kiv 237»

Edvard Grieg, «Sonata in la minore op. 36»

I concerti si tengono  di Giovedì alle ore 21 e sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, esclusivamente su prenotazione (tel. 055 2302885, eventi@operaduomo.firenze.it)

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.