Dopo il negoziato per evitare Brexit

Migranti Ue, Renzi attacca: dell’Austria riparleremo il 6 marzo. Chiusura delle frontiere da ridiscutere

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Unione Europea

Unione Europea

BRUXELLES – La questione della chiusura delle frontiere da parte dell’Austria sara’ discussa nuovamente dai
leader Ue al prossimo consiglio europeo, che dovrebbe essere il 6 marzo. Lo ha detto, al termine della lunga riunione dedicata al negoziato con il Regno Unito (per evitare Brexit), il presidente del Consiglio italiano,  Matteo Renzi. Sul tema dell’immigrazione, che e’ stato affrontato giovedi’ sera a cena dai Ventotto, il premier hariscontrato “una maggiore attenzione da parte dell’Europa: mi sembra un fatto positivo.

Tuttavia, ancora nel merito c’e’ molto da fare”. E anche se “rispetto a un anno fa, quando sembravamo pazzi a chiedere l’impegno europeo è cambiato tutto, ancora non e’ sufficiente, e ci sara’ molto da lavorare. Penso che l’Europa debba fare di più da tutti i punti di vista, le stesse regole sul diritto di asilo, i rimpatri, dare accoglienza, lottare contro gli schiavisti moderni che sono gli scafisti: molto c’e’ da fare anche se penso che qualcosa si sia mosso”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.