L'ipotesi circolata negli ultimi giorni

Immigrazione, Toscana: Forza Italia contro la requisizione di case per i migranti. Scatta la mobilitazione

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
migranti

Migranti

FIRENZE – Si alzano le barricate contro un’ipotesi circolata negli ultimi giorni. Portata avanti soprattutto dal prefetto di Treviso, a quanto pare come una provocazione. Ed ecco la reazione:  “Il presidente del Consiglio Renzi vuole requisire le case sfitte per darle agli immigrati che, a breve, torneranno a sbarcare in massa sulle nostre coste. Se la notizia dovesse essere confermata, Forza Italia in Toscana darà il via a una mobilitazione straordinaria per difendere il diritto alla proprietà privata”. Lo affermano il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, e coordinatore fiorentino di Forza Italia, Marco Stella e il responsabile  comunicazione del partito regionale Angelo Pollina.

“I cittadini non sono sudditi – sottolineano in una nota – e le case (anche se temporaneamente sfitte) non sono un bene di lusso, ma il frutto di decenni di sacrifici di nonni e genitori.Oltre a essere colpite pesantemente dalla tassazione, ora corriamo il rischio di vedere queste abitazioni addirittura requisite per darle a stranieri di cui solo una piccolissima parte, come conferma la prefettura di Firenze, sono profughi”.

Per Stella e Pollina “le previsioni del ministero dell’Interno parlano di almeno 6 mila arrivi in Toscana nel 2016, che si andrebbero a sommare ai 6.700 dello scorso anno. Un raddoppio di presenze aggiungono – che ci metterebbe in ginocchio sia sul fronte della sicurezza, che dei costi”. Secondo Stella e Pollina “i 6.700 migranti stanno costando ai toscani 85 milioni 560 mila euro all’anno: con il raddoppio degli arrivi, si supererebbe quota 162 milioni di euro: una follia, mentre ci sono italiani colpiti dalla crisi che hanno perso tutto, anche  l’abitazione. Prima si aiutino loro”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.