E' intervenuta la polizia

Firenze, usa WhatsApp per vendere caschi e guanti da moto rubati: arrestato

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Volante Polizia 113FIRENZE – Un uomo di 56 anni, peruviano, vendeva accessori da moto rubati, tra cui caschi e guanti, usando la chat di Whatsapp.

In questo modo informava gli acquirenti degli articoli disponibili e avviava trattative per contrattare i prezzi. Il 56enne è stato arrestato dalla polizia ieri mattina, 22 febbraio. Gli agenti sono stati avvisati da alcuni passanti che lo avevano sorpreso a forzare il bauletto di uno scooter in via Signorelli.

Nella sua abitazione sono stati sequestrati guanti e caschi rubati, oltre a cinque paia di occhiali da sole di marca. Esaminando il suo cellulare gli agenti hanno scoperto che molti degli oggetti trovati a casa erano già stati messi in vendita tramite Whatsapp. L’uomo dovrà rispondere delle accuse di furto aggravato e ricettazione.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.