La nota della Regione

Toscana, treni in ritardo: il bonus pendolari di gennaio 2016 si cumula con quello di febbraio

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Odissea per i pendolari pistoiesi

Pendolari toscani:

FIRENZE – In base al nuovo contratto di servizio che legherà la Regione Toscana e Trenitalia – spiega in una nota Palazzo Sacrati Strozzi – i bonus ferroviari assegnati ogni mese agli abbonati delle linee che cumulano molti ritardi, saranno calcolati con nuovi criteri, più favorevoli all’utenza.

Anche se il contratto non è ancora stato firmato, avrà decorrenza dal 1° gennaio 2016 e per questo Trenitalia sta adeguando i propri strumenti ai nuovi parametri. Per consentire, dunque, l’adeguamento dei sistemi di calcolo, l’assegnazione del bonus di gennaio sarà sospesa e si cumulerà con quella del mese di febbraio. Gli abbonati aventi diritto non perderanno il loro rimborso: potranno usufruirne a partire da aprile 2016. Per aver diritto al bonus si deve esibire l’abbonamento originale: è buona norma, quindi, conservare con cura i titoli di viaggio relativi a gennaio 2016.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.