E' intervenuta anche la Regione

Firenze, Raffaele Cantone e Rfi: accordo contro la corruzione negli appalti ferroviari

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Un tunnel ferroviario Tav nel Mugello

Un tunnel ferroviario

FIRENZE – Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anti corruzione (Anac) e Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi, hanno firmato giovedì 25 febbraio a Firenze un Protocollo di Vigilanza Collaborativa.

Obiettivo: legalità e prevenzione della corruzione negli appalti ferroviari, verifica della conformità dei bandi di gara al Codice dei contratti pubblici, prevenzione delle infiltrazioni criminali attraverso clausole e condizioni ad hoc, supervisione dell’esecuzione dei lavori da parte della ditta vincitrice del bando.

Alla firma era presente anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, che contestualmente ha firmato con l’Anac un Protocollo di Azione per i lavori di raddoppio della linea ferroviaria Lucca – Pistoia. Intervento cofinanziato dalla Regione.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.