L'allarme dato da un passante

Livorno: titolare di un bar legato e imbavagliato. Rubati gli incassi delle slot

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

Polizia Squadra Volante 113

LIVORNO – Legano e imbavagliano con nastro adesivo il titolare di un bar di via delle Cateratte a Livorno. I banditi lo hanno picchiato per impossessarsi del denaro contenuto nelle slot che aveva nel negozio. E’ accaduto nella tarda serata di ieri, mercoledì 25 febbraio, quando un passante ha dato l’allarme segnalando alla polizia un uomo a terra imbavagliato. Le volanti, subito intervenute sul posto hanno trovato a circa 50 metri dal bar l’uomo, un quarantenne, con le mani legate con scotch trasparente sul davanti e con del nastro anche sulla bocca. I poliziotti hanno subito liberato l’uomo che poi è stato soccorso dai volontari del 118 e trasferito al pronto soccorso per una ferita alla testa. All’interno del bar gli agenti hanno notato danneggiamenti alle macchinette del video poker che sono state forzate per prelevare il denaro contenuto all’interno. Ancora da quantificare il bottino. Indagini in corso per cercare di risalire ai responsabili.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.