Controlli ai caselli autostradali

Fiorentina-Napoli, oltre 2500 tifosi partenopei attesi a Firenze: l’allarme del questore Micillo

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

Tifosi NapoliFIRENZE – Per Fiorentina-Napoli di lunedì prossimo 29 febbraio sono oltre 2.500 i tifosi partenopei attesi a Firenze. «Presteremo particolare attenzione perché consideriamo la partita a rischio» ha affermato il questore Raffale Micillo. Circa 500 gli uomini delle forze dell’ordine che presidieranno le vie di accesso allo stadio e pattuglieranno l’impianto sportivo per evitare disordini.

Il match, ha spiegato Micillo, «è ritenuto a rischio in considerazione dei fatti accaduti a Napoli in occasione dell’andata», quando i tifosi viola che si trovavano nel settore ospiti del San Paolo furono bersagliati con un lancio di oggetti. «La tifoseria – ha precisato Micillo – avrebbero voluto che questa volta non fossero stati presenti supporter del Napoli, ma non ci sono i requisiti obiettivi per non consentire una trasferta».

Lo stadio Franchi sarà diviso in quattro settori, ognuno dei quali sarà pattugliato da due squadre di agenti sia prima che durante la partita, per evitare disordini. Gli spalti saranno sorvegliati con particolare attenzione, poiché è prevista la presenza di molti tifosi partenopei che, essendo residenti in Toscana, hanno potuto acquistare biglietti per settori dello stadio diversi da quello dedicato agli ospiti.

«I tifosi arriveranno a Firenze numerosi – ha aggiunto Micillo – e riteniamo di debba essere molto attenti per evitare che la situazione possa degenerare». Per questo «è stato disposto un doppio servizio, uno preventivo e uno per la fase dello svolgimento dell’incontro». Previsti controlli ai caselli autostradali – secondo le previsioni molti tifosi arriveranno con mezzi privati – e un rafforzamento delle misure di filtraggio. Individuate specifiche aree di sosta per le auto dei tifosi ospiti, anche se non si escludono problemi di parcheggio, vista la concomitanza del match con un concerto che si terrà nella zona.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.