In un vecchio ristorante dismesso

Pistoia, Le Piastre: nasce il museo della bugia

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

campiona6

PISTOIA – Un vecchio ristorante dismesso diventerà il «Museo della bugia» di Le Piastre, frazione  collinare di Pistoia dove da 50 anni si organizza il campionato italiano della bugia. Lo ha annunciato sabato 27 febbraio il magnifico rettore dell’Accademia della bugia, Emanuele Begliomini, nel corso di un’iniziativa che si è svolta nei locali dell’ufficio cultura del Comune di Pistoia.

«Abbiamo partecipato al bando della Fondazione Caripit – ha aggiunto Begliomini – per i finanziamenti necessari alla ristrutturazione dell’edificio». Tra le iniziative in programma nei prossimi mesi c’è anche uno spettacolo che andrà in scena l’1 aprile (ma non è un pesce, precisa il rettore) al Piccolo Teatro Bolognini di Pistoia e che avrà poi avrà per cornice il palcoscenico di piazza del Duomo nell’ambito del Pistoia festival.

«Tra le cose di cui andiamo più orgogliosi – dice ancora Begliomini – ci sono le attività internazionali culminate con il gemellaggio con i cugini di Moncrabeau, in Francia, che hanno un loro campionato dei bugiardi. Ma quest’anno rafforzeremo i legami gemellandoci anche con Namur, cittadina belga che organizza un proprio campionato bugiardo. Accoglieremo i nostri gemelli europei a Le Piastre per i festeggiamenti del nostro cinquantesimo. Poi ricambieremo le visite partecipando ai loro campionati. E speriamo di vincere nel nome della fantasia e della bugia».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.