Nessuno sconto e niente super match con i giallorossi

Fiorentina: respinto il ricorso per Zarate. Salterà anche la Roma. Aveva ragione Sousa…

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa
Mauro Zarate

Mauro Zarate

ROMA – Aveva ragione Paulo Sousa, che dopo l’espulsione di Zarate alla fine di Fiorentina-Inter che era stato provocato da Murillo, disse che si trattava di un provvedimento prevedibile. Con lunga squalifica, in modo da costringere il giocatore, guarda caso, a non essere in campo sia contro l’Atalanta ma soprattutto nelle due partitissime contro Napoli e Roma. Tre giornate piene. La Federcalcio, infatti, ha reso noto che la Corte Sportiva d’Appello ha respinto il ricorso del club viola, confermando le tre giornate di squalifica inflitte al giocatore.

Quindi niente Roma-Fiorentina per Mauro Zarate. Venerdi’ sera l’attaccante argentino non sarà in
campo nel match dell’Olimpico, importante scontro diretto tra le terze in classifica. Senza voler fare dell’inutile vittimismo in salsa viola si può comunque ribadire che una squalifica così pesante poteva essere attenuata, magari con lo sconto di una giornata. Ma se la commissione d’appello avesse tolto una giornata di squalifica, Zarate sarebbe potuto scendere in campo all’Olimpico. Invece… Bisognerà spiegargli che gesti come quello di prendere per il collo un avversario sono proibiti. Assolutamente da evitare. Soprattutto se uno gioca nella Fiorentina… L’augurio? Che i viola riescano a bloccare la Roma, e magari a vincere all’Olimpico, anche senza di lui.

Tag:,

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Come volevasi dimostrare.
    I santi in paradiso guardano più a nord.
    Speriamo che il carattere, se c’è, si dimostri anche alla prossima partita.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.