Da sabato 5 a domenica 13 marzo

Firenze: al Teatro Goldoni il Conservatorio e l’Accademia del Maggio Musicale mettono in scena «Hänsel e Gretel» di Humperdinck

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Il tenore Chris Merritt, che vestirà i panni della strega in «Hänsel e Gretel»

Il tenore Chris Merritt, che vestirà i panni della strega in «Hänsel e Gretel»

FIRENZE – Al Teatro Goldoni l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino e il Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze mettono in scena «Hänsel e Gretel» di Engelbert Humperdinck (1891), a settantacinque anni dalla prima rappresentazione fiorentina.

A dirigere l’Orchestra del Conservatorio e il Coro delle voci bianche del Maggio Musicale Fiorentino sarà Farhad G. Mahani.

La fiaba dei fratelli Grimm in questo nuovo allestimento viene attualizzata e i due protagonisti si trovano alle prese con giganteschi pupazzi animati, distributori di dolciumi e macchine per fabbricare le mandorle caramellate.

Star dello spettacolo sarà il noto tenore rossiniano Chris Merritt, nel ruolo della strega.

Teatro Goldoni (via Santa Maria, 15 – Firenze)

Sabato 5 e mercoledì 9 marzo, ore 20

Domenica 6, sabato 12 e domenica 13 marzo, ore 16.30

«Hänsel e Gretel» di Engelbert Humperdinck; Orchestra del Conservatorio Cherubini e Coro delle voci bianche del Maggio Musicale Fiorentino diretti da Farhad G. Mahani. Maestro del Coro: Lorenzo Fratini. Regia: Gianmaria Aliverta. Scene: Alessia Colosso. Costumi: Gianmaria Aliverta, Simone Martini. Luci: Adriana Renna. Assistente regista e figurante speciale: Luisa Travaglini.

Hänsel: Veta Pilipenko / Ana Victoria Pitts (4, 6, 9, 11, 13)
Gretel: Eleonora Bellocci / Francesca Longari (4, 6, 9, 11, 13)
Il Padre: Qianming Dou / Dario Shikhmiri (4, 6, 9, 11, 13)
La Madre: Eunhee Kim
Knusperhexe (La Strega): Chris Merritt
Sandmann (L’omino della sabbia): Dioklea Hoxha / Paolo Anziliero (4, 8, 10, 11)
Maestri collaboratori: Fabio Maggio, Nikolas Nägele, Chiara Pulsoni, Bojie Yin

Posto unico euro 15; biglietti in vendita anche online sul sito dell’Opera di Firenze

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.