Saranno a disposizione professionisti volontari

Firenze: aperto uno sportello di consulenza legale (gratuito) per i cittadini. Collaborazione fra ordine degli avvocati e comune

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

avvocati_640

FIRENZE – Uno sportello di orientamento e informazione legale al cittadino, completamente gratuito, per tutti i residenti di Firenze. E’ quello che aprirà a partire da giovedì 10 marzo presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (cubo 4) al Parterre, grazie alla collaborazione avviata fra Comune di Firenze e Ordine degli Avvocati di Firenze con la finalità di avvicinare i cittadini alla giustizia. Con l’attivazione di questo nuovo servizio il Comune di Firenze ha voluto dare una risposta all’esigenza di informazione e orientamento legale emersa da parte dei cittadini, rilevata anche attraverso indagini di customer satisfaction condotte presso gli Urp del Comune.
«Firenze è il primo comune in Toscana che istituisce questo sportello di orientamento gratuito ai cittadini – dice l’assessore alla semplificazione Federico Gianassi –. Sarà in questo modo più facile per i fiorentini avere informazioni su argomenti di natura civilistica con un nuovo servizio di vicinato professionale, di qualità e molto competente. Questo nuovo sportello è frutto dell’impegno dell’Amministrazione per garantire sempre maggiori servizi sul territorio. Se infatti da una parte stiamo lavorando molto sulle tecnologie per migliorare i nostri servizi telematici, in contemporanea stiamo affiancando la presenza territoriale vera delle persone fisiche dell’Amministrazione e dei soggetti importanti in città, come appunto l’ordine degli avvocati».
I consiglieri dell’Ordine, gli avvocati Alberto Fabbri e Susanna Della Felice, hanno aggiunto la propria soddisfazione per l’apertura di questo sportello. «Si è trattato di una sfida – hanno spiegato – perché in Toscana non avevamo niente del genere e siamo già al lavoro per aprirlo anche in altri comuni della regione. Siamo già organizzati in turni di avvocati fino alla fine del 2016 ed abbiamo previsto anche delle supplenze. E’ un servizio molto importante, completamente gratuito, fatto dagli avvocati a titolo di volontariato, che nasce con lo scopo di soddisfare una forte richiesta di informazioni e spiegazioni da parte di coloro che si avvicinano al sistema giustizia».
In pratica l’Ordine degli Avvocati metterà a disposizione propri professionisti – tutti iscritti all’Ordine – in qualità di volontari, ai quali i residenti potranno rivolgersi gratuitamente su argomenti e tematiche di natura civilistica di interesse della collettività, oltreché sull’accesso al sistema giustizia. I temi, affrontati a rotazione uno alla volta, sono: la tutela della persona (interdizione, inabilitazione, amministratore di sostegno), l’eredità e le successioni (questioni ereditarie, dichiarazioni di successioni, testamenti), la casa (contratti di compravendita, affitto, locazioni residenziali, esecuzioni e sfratti), e la famiglia (separazioni e divorzi, accordi di convivenza, alimenti e mantenimento, adozione, tutela di soggetti e di minori). Il cittadino interessato troverà da questi colloqui informazioni anche inerenti a strumenti alternativi alla giustizia ordinaria per la soluzione di controversie, difesa d’ufficio e patrocinio a spese dello Stato oltre alle informazioni sull’accesso ai servizi del giudice di pace e su costi e tempi della giustizia.
Il nuovo servizio sarà ospitato presso l’U.R.P. di piazza della Libertà -Parterre (cubo 4) per quattro giovedì di ogni mese dalle ore 14.30 alle 16.30. I colloqui con i professionisti saranno volti ad acquisire informazioni di carattere generale e non approfondimenti sul caso specifico.
Per usufruirne occorrerà richiedere un appuntamento telefonando all’U.R.P. ai numeri tel. 055 2769251 – 252 – 253 – 258 (dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e il giovedì pomeriggio 14.30 alle 17.30. Lo sportello è stato istituito con una delibera di giunta e una del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze ed è regolato dalla convenzione che i due soggetti hanno sottoscritto lo scorso ottobre.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.