Le interviste di Roma-Fiorentina

Paulo Sousa: per il terzo posto niente è ancora deciso

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa
Paulo Sousa

Paulo Sousa

ROMA – «Oggi tutto quello che doveva succedere di male e’ successo, speriamo di aver esaurito tutta questa dose in un colpo solo». Così Paulo Sousa, commenta il pesante ko sul campo della Roma. Aggiungendo: «Non dobbiamo togliere i meriti a Spalletti e alla sua Roma. Hanno fatto una grande partita, con una qualità di palleggio nella fase offensiva veramente di alto livello. Noi ci siamo allungati e abbiamo permesso alla Roma di colpirci nelle loro grandi transizioni: i giallorossi sono molto forti. Sono entrati in campo con molto rispetto del nostro gioco, ma dopo i due gol a noi e’ venuta a mancare la tranquillità e loro ne hanno approfittato. A centrocampo sapevamo che eravamo un po’ al limite, purtroppo le uscite di Vecino e Valero non ci hanno aiutato.  Per il terzo posto, però, niente è ancora deciso, vogliamo dare continuità al lavoro svolto fino a oggi. Gli infortuni? Borja ha preso una botta a una caviglia dove già aveva avuto problemi, mentre per Vecino bisognerà aspettare qualche giorno perché il problema è muscolare».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.