La decisione dell'Ifab a Cardiff

Calcio: moviola in campo. Decisione storica dell’International board. Via dalla stagione 2017-18

di Ernesto Giusti - - Sport

Stampa Stampa
Gianni Infantino, nuovo presidente della Fifa

Gianni Infantino, nuovo presidente della Fifa

CARDIFF (Galles) – Una rivoluzione? No, un adeguamento ai tempi. Indispensabile anche per il calcio. Che ha fatto un passo storico: l’introduzione della moviola in campo. L’Ifab, International board, in occasione della 130^ assemblea generale a Cardiff, in Galles, ha dato il via libera alla sperimentazione della video-assistenza per gli arbitri nel calcio. La novità verrà introdotta in forma di test, e l’ultima decisione sugli episodi specifici, spetterà comunque all’arbitro.

Non c’e’ ancora una data certa su quando partirà la sperimentazione della moviola in campo, ma al più tardi avverrà con la stagione 2017-2018. E comunque l’utilizzo dello strumento televisivo a supporto del direttore di gara non riguarderà indistintamente episodi in campo ma solo quelli la cui decisione arbitrale potrebbe essere tale da condizionare le situazioni di gioco, come i gol, i calci di rigore, il cartellino rosso diretto e gli errori sul responsabile, ovvero quando un fallo e un cartellino viene attribuito ad un giocatore anzichè a quello che effettivamente ha commesso il fallo da sanzionare.

Carlo Tavecchio, presidente della Federazione italiana gioco calcio

Carlo Tavecchio, presidente della Federazione italiana gioco calcio

Sarà possibile anche rivedere le immagini su richiesta dell’arbitro oppure dopo segnalazioni degli assistenti al direttore di gara che potrebbe non essersi accorto di un episodio da valutare. Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio ha commentato: «Provo grande soddisfazione per l’auspicata decisione dell’Ifab di aprire alla sperimentazione della tecnologia in campo. Restiamo in attesa di conoscere i tempi e le modalità operative, ma sono convinto che questa apertura porterà il mondo del calcio in una dimensione più moderna».

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.