Da martedì 8 a domenica 13 marzo

Firenze: al Teatro Niccolini Glauco Mauri e Roberto Sturno in «Quattro buffe storie». Da Pirandello a Čechov

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Quattro buffe storie - Glauco Mauri, Roberto Sturno_ ph. Manuela Giusto

Glauco Mauri e Roberto Sturno in «Quattro buffe storie» (foto Manuela Giusto)

FIRENZE – Al Teatro Niccolini la storica Compagnia Mauri-Sturno mette in scena «Quattro buffe storie», spettacolo tratto da quattro atti unici di Pirandello e di Čechov legati dalla ‘comica follia’ di personaggi e situazioni: «Cecè», «La patente», . La regia è di Glauco Mauri.

Nei folgoranti atti unici di Pirandello la comicità e il grottesco sono lo specchio deformante della realtà, vista con la ‘pietas’ propria del drammaturgo agrigentino. In «Cecè», scritto da Pirandello direttamente per il teatro nel 1913, il protagonista è il degno rappresentante di una società frivola e corrotta, dove ingannare e imbrogliare è la normalità. Ambientato in una Roma non molto diversa da quella di oggi, fra scandali e allegra corruzione politica, esplode un’insolita, divertentissima ‘pochade’ in cui il cinismo di una circostanza diventa non solo fonte di comicità, ma anche di condanna. Al centro de «La patente» (1917) sta una delle tematiche più care a Pirandello: il contrasto tra ciò che veramente siamo e ciò che invece gli altri pensano di noi, con la conseguente necessità di indossare, per sopravvivere, una maschera plasmata da altri.

Gli atti brevi di Čechov inclusi nello spettacolo sono «Una domanda di matrimonio» (1889), ‘scherzo in un atto’, come lo definisce l’autore, e «Fa male il tabacco» (versione 1903 dell’atto unico «I danni del tabacco», del 1886-89), monologo grottesco – la confessione di una vita triste, inutile e meschina occasionata da una conferenza sui mali provocati dal tabagismo –, ma con quella ‘leggerezza’ che, anche nel dramma, Čechov chiedeva sempre ai registi e agli interpreti.

Teatro Niccolini (via Ricasoli 3, Firenze)

Da martedì 8 a domenica 13 marzo, ore 20.45 (domenica ore 15.45)

Compagnia Mauri Sturno presenta

Glauco Mauri e Roberto Sturno in «Quattro buffe storie». Da Pirandello a Čechov, con Mauro Mandolini, Laura Garofoli, Amedeo D’Amico, Lorenzo Lazzarini, Paolo Benvenuto Vezzoso; scene Giuliano Spinelli, costumi Liliana Sotira, musiche Germano Mazzocchetti, regia Glauco Mauri

Durata: 1h e 55’, intervallo compreso

Biglietti da 13 a 18 euro (info: 055.0763333 biglietteria@teatrodellapergola.com). Orario biglietteria: dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 18.30, acquistabili anche online

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.