Per rimpinguare bilanci talvolta falcidiati anche da spese inutili

Multe: aumenti in tutte le grandi città. Firenze prevede un incasso di + 3,5 milioni. Prato di + 3 milioni

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

1610785-multe_co

FIRENZE – Gli enti territoriali voraci dilapidatori di finanza pubblica, non sanno ormai più a che Santo votarsi per aumentare le loro entrate, falcidiate negli ultimi anni dalla diminizione dei trasferimenti statali. E l’attenzione dei sindaci si è subito rivolta verso la soluzione più ovvia: quando le casse dei Comuni languono per il calo delle tasse e delle altre entrate c’è un vecchio rimedio – che non tradisce mai –  aumentare le multe.

BILANCI – Qualcuno si è presa la briga di spulciare i bilanci di previsione 2016 dei comuni italiani, ed è venuto fuori che, nelle grandi città, aumentano in maniera consistente gli incassi previsti: a Roma, da 250 milioni a 325 milioni, mentre Firenze, ha previsto 3,5 milioni in più rispetto al 2015. Dunque per il 2016 (quando l’Imu sulla prima casa non si pagherà), tra autovelox e spese di notifiche più care i Comuni hanno alzato la posta sulle contravvenzioni. I rialzi potrebbero sfiorare anche il 30%. Dovremo quindi sborsare più di 1,5 miliardi per le multe, contro gli 1,3 miliardi del 2015 .

MILANO – L’unica grande città in controtendenza è Milano, con una riduzione dai 405 milioni del 2015 ai 355 milioni nel 2016 dell’introito stimato. Un caso a parte è rappresentato da Napoli, dove la percentuale di riscossione delle multe è ampiamente sotto il 10%, con la Corte dei Conti che per il periodo 2009-2013 ha stimato il 4% delle multe effettivamente riscosse rispetto al totale.

COMUNI – Nei comuni più piccoli scendono i numeri assoluti, ma sale in proporzione l’incidenza delle multe sui bilanci. A Prato si stima un incasso nel 2016 di 14 milioni, di 3 milioni superiore rispetto agli 11 milioni del 2015. In questo caso, l’incremento è pari al 27%. In Piemonte a Bra l’importo previsto per le multe passa dai 1.185.000 euro realizzati nel 2015 ai 1.410.000 euro previsti per il 2016.

Tag:, ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.