Fu per 18 anni Preside di Scienze Politiche

Firenze: è morto il professor Luigi Lotti, specialista di storia dei partiti. Fu allievo di Giovanni Spadolini

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Top News

Stampa Stampa

lotti

FIRENZE – Lo storico Luigi Lotti, insigne studioso di storia contemporanea e specialista della storia dei partiti, è morto a Firenze all’età di 85 anni. Professore emerito dell’Università di Firenze, è autore di libri e saggi, tra i quali «I partiti della Repubblica. La politica in Italia dal 1946 al 1997» e «La settimana rossa», entrambi editi da Le Monnier.

Nato a Trieste nel 1931, si era iscritto alla Facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze nel 1949. Laureato con Giovanni  Spadolini con una tesi sui repubblicani in Romagna dopo l’unità  d’Italia, Lotti ha sviluppato tutta la carriera presso la Facoltà  fiorentina divenendone preside per diciotto anni, dal 1974 al 1992. Studioso dei movimenti politici e sociali nell’Italia contemporanea è stato, in successione, titolare della cattedra di storia moderna e poi di storia contemporanea dopo la scomparsa di Giovanni Spadolini nel  1994. Aveva ottenuto il titolo di professore emerito nel 2004, su proposta unanime della Facoltà di Scienze politiche Cesare Alfieri. Lotti ha curato anche il volume ‘Spadolini storico. Bibliografia degli scritti (1948-1980)’ ed era collaboratore della rivista Nuova Antologia e della Fondazione Spadolini.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.