Per ripristinare tutto il percordo del Principe

Firenze: per il Corridoio Vasariano pronti 530mila euro. Nardella vuole aprire da Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia, Top News

Stampa Stampa
Il Corridoio Vasariano visto dalla Galleria degli Uffizi

Il Corridoio Vasariano visto dalla Galleria degli Uffizi

FIRENZE – Anche Palazzo Vecchio è ingolosito dall’ipotesi di aprire il Corridoio Vasariano a tutti. Il Comune di Firenze è pronto a «fare la propria parte in accordo con il governo» per l’attivazione del percorso del Principe, il collegamento tra Palazzo Vecchio, la Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti, questi ultimi due connessi dal Corridoio vasariano che il direttore Eike Schmidt ha annunciato di voler aprire maggiormente rispetto alla situazione attuale di apertura
saltuaria e su prenotazione.

Lo ha spiegato il sindaco, Dario Nardella,  alla commissione cultura
comunale. Il sindaco ha detto che Palazzo Vecchio, per l’attivazione del percorso del Principe, è pronto a versare un contributo di 530mila euro. Lo ha scritto Nardella stesso al ministro
Franceschini in una lettera inviata alla fine di dicembre

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.