Ma l'Ente dichiara di non avere competenze nelle gare d'appalto

Inchiesta smaltimento rifiuti Ato Toscana sud: la polizia giudiziaria indaga anche negli uffici della Regione

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa

firenze_sede_regione_giunta_toscana_novoli_10

FIRENZE – La polizia giudiziaria ha acquisito informazioni anche presso gli uffici della Regione Toscana riguardo all’inchiesta per turbativa d’asta della procura di Firenze sull’appalto da 140 milioni di euro assegnato al consorzio di imprese Sei Toscana, che vede sette indagati. E’ quanto si apprende da fonti della Regione a proposito della gara che ha riguardato la gestione dei rifiuti in un centinaio di comuni delle province di Arezzo, Siena e Grosseto riuniti nell’Ato Toscana sud, con sede legale a Siena.

Le acquisizioni degli investigatori – documenti, ma anche chiarimenti da parte dei funzionari regionali, che hanno  offerto la massima collaborazione alle autorità inquirenti – risalgono ad alcuni mesi fa. Sempre fonti della Regione precisano che l’ente regionale «non ha, come noto, alcuna competenza nella gara a suo tempo indetta da Ato Toscana Sud sul servizio di gestione dei rifiuti».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.