E' stata poi soccorsa dai sanitari del 118

Firenze: si barrica in casa minacciando il suicidio. Salvata dal vicino, un poliziotto

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

I vigili del fuoco hanno domato il principio d'incendio alla centrale del 118 di FirenzeFIRENZE – Ha tentato il suicidio barricandosi in casa e aprendo il gas, ma è stata salvata dal vicino, un agente di polizia fuori servizio, che l’ha convinta a desistere parlandole attraverso la porta. La donna, 68 anni, era in forte stato di agitazione ed è stata soccorsa dai sanitari del 118 e portata in ospedale. L’episodio è avvenuto ieri mattina in un condominio di Firenze. Accortosi del forte odore di gas che arrivava dalle scale condominiali, il poliziotto è uscito di casa e ha notato il marito della 68enne che gridava nel pianerottolo cercando di convincere la moglie ad aprire la porta.

L’agente ha individuato i contatori dell’appartamento, posizionati nelle scale, e ha chiuso l’erogazione di gas ed elettricità. Ha quindi avvisato vigili del fuoco, 118 e forze dell’ordine. Ha tentato di entrare nell’abitazione, al piano terra, passando dalle finestre, senza riuscirci poiché la donna le aveva tutte chiuse dall’interno. Quindi si è avvicinato alla porta d’ingresso e ha iniziato a parlarle, convincendola, alla fine, ad aprire.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.