L'intervento degli agenti della Mobile

Arezzo: video-burla su Facebook con finte armi. 4 denunciati

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

pistola-tappo-rossoAREZZO – Quattro ragazzi, di cui tre minorenni, organizzano un finto raduno di uomini armati per fare un video-burla da postare sui social network. Il più giovane ha 16 anni, il più vecchio 19, e tutti sono finiti nei guai. Hanno utilizzato difatti pistole senza tappo rosso, segno distintivo della incapacità offensiva, così sono stati denunciati ad Arezzo per procurato allarme, porto abusivo di strumenti riproducenti armi e riunione non autorizzata in luogo pubblico. Gli agenti della squadra mobile sono risaliti a loro tramite immagini pubblicate sui social network.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.