I rilievi della Polizia di Stato

Viareggio: muore ustionato in casa. Il cadavere scoperto dal padre

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

polizia-di-stato-auto-reparto-prevenzione-crimine-3VIAREGGIO – Macabra scoperta di un uomo di 72 che, in camera da letto, ha rinvenuto il cadavere del figlio.

La vittima, trentanovenne, è morta nella sua abitazione, nel centro di Viareggio, nella tarda mattinata di oggi per le ustioni riportate sul busto e sulle braccia. Le ustioni, secondo le prime ipotesi, potrebbero essere state provocate anche da una sigaretta accesa che ha provocato bruciature anche sul pigiama. L’uomo era a letto quando il padre, ex-bancario che viveva con lui, non vedendolo alzarsi è andato in camera ed ha scoperto che il figlio era morto. I medici del 118, intervenuti con l’ambulanza, hanno potuto solo constatare il decesso. Per i rilievi di rito è intervenuto il personale del commissariato di polizia (anticrimine e scientifica) coordinato dal dirigente Raffaele Gargiulo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.